Manga al British Museum, da maggio 2019 la più grande mostra di sempre

0

Dal 23 maggio 2019 il British Museum presenterà la più grande mostra di manga mai organizzata fuori dal Giappone. Si chiamerà The Citi exhibition Manga e percorrerà la storia dei manga sin dalle origini, che risalgono alle tavole del grande artista Katsushika Hokusai, le cui illustrazioni, raffiguranti persone e animali che interagivano nella natura, vennero battezzate Hokusai Manga. Da allora, il concetto si è evoluto, diventando una forma narrativa con personaggi che affrontano temi universali, un’arte che è diventata ben presto un fenomeno mondiale. E che la mostra del British Museum affronterà sotto ogni aspetto, dagli anime ai videogiochi, fino al cosplaying.

Grazie ai suoi esperti di arte e cultura giapponese, il British Museum ha lavorato ha stretto contatto con artisti, editori, autori per organizzare una mostra che sarà un’esperienza unica al mondo. Si partirà proprio da Hokusai (1760-1849), per proseguire con le opere di Kawanabe Kyōsai (1831-1889) e continuare fino ai giorni nostri, grazie a una lunga serie di opere avute in prestito da ogni parte del Giappone. Il tutto all’interno di un percorso scenografico che porterà i visitatori dentro il mondo manga, come la ricostruzione della più antica libreria di manga di Tokio, con la possibilità di diventare dei manga grazie a una serie di installazioni e app create appositamente per la mostra. Grazie a contributi audio e video sarà possibile studiare il fenomeno dei fan dei manga, immergendosi nelle grandi convention come il Comiket e il World Cosplay Summit. E si potranno addirittura indossare i costumi dei personaggi manga più famosi, per poter vivere in prima persona l’esperienza del cosplaying.

Tra i prestiti concessi dagli autori stessi, o dai loro eredi, sono previsti, tra gli altri:  Tezuka Osamu (Astro Boy and Princess Knight), Akatsuka Fujio (Eel Dog), Toriyama Akira (Dragon Ball), Inoue Takehiko (Vagabond and REAL), Oda Eiichirō (ONE PIECE), Hagio Moto (Poe Clan), Takemiya Keiko (The Poem of Wind and Trees), Kōno Fumiyo (Gigatown) e Higashimura Akiko (Princess Jellyfish). Sarà inoltre analizzato il fenomeno mondiale dei Pokemon ed è naturalmente previsto un corposo programma di anime che accompagnerà la mostra per tutta la sua durata.

The Citi exhibition Manga aprirà il 23 maggio 2019 per chiudersi il 26 agosto 2019, presso la Sainsbury Exhibitions Gallery del British Museum.

Orari: sabato – giovedì 10.00–17.30, venerdì 10.00–20.30. Ultimo ingresso: 80′ prima della chiusura.

Biglietti: adulti £19.50, sotto i 16 anni ingresso libero

Share.

About Author

Comments are closed.