Bond 25 non uscirà nel 2019?

0

Come era logico aspettarsi, l’uscita di Bond 25 è stata rimandata a data da destinarsi dopo l’abbandono di Danny Boyle. Il regista ha  deciso di lasciare il progetto a causa di irrisolvibili divergenze artistiche con la produzione e il protagonista Daniel Craig.

Bond 25: James non deve morire!

La ragione del contendere è stata la sceneggiatura, firmata da due veterani come Neal Purvis e Robert Wade. Lo script non convinceva Boyle, che aveva presentato una seconda stesura di John Hodges, con cui ha lavorato sei volte, dal suo esordio Piccoli omicidi tra amici fino al sequel di Trainspotting. Conoscendo il lavoro della coppia Wade & Purvis, che negli ultimi quindici anni hanno letteralmente rivoltato la saga, dandole una nuova lunga vita, grazie a Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall e Spectre, e confrontandolo con Trainspotting 2 e In Trance, si può dire che James Bond abbia sventato l’ennesima grave minaccia alla sua vita. Anche perché pare fosse proprio quello il contendere. Boyle voleva far morire 007. Danny, we love you, ma non scherziamo!

Bond 25: chi sarà il fortunato prescelto?

Si apre adesso il toto regista, sempre ricordando che la tradizione impone che sia del Commonwealth- Quindi Susanne Bier e Christopher McQuarrie, che molti danno in pole position, non dovrebbero essere candidabili, a meno di rivoluzioni epocali. Facile pensare a Martin Campbell, neozelandese che ha diretto, bene, proprio Casino Royale e Quantum of Solace. I più fantasiosi sognano Christopher Nolan, che come Boyle però cercherebbe di imporre il fratello Jonathan alla scrittura. Tra i tanti contendenti, potrebbe venire fuori un outsider già preso in considerazione, Paul McGuigan, che sarebbe una scelta azzeccata. Come Matthew Vaughn, d’altronde, che i suoi agenti segreti già li ha e si chiamano Kingsman. Dovrebbe solo asciugare lo stile e tornare a quello di Layer Cake, protagonista, guarda un po’, Daniel Craig. Lo stesso Daniel Craig che molti danno per partente dopo questo stop, ipotesi che al momento sembra un po’ fantasiosa.

Bond 25: quando uscirà

La questione, in ogni caso, è da risolvere molto celermente. L’uscita di Bond 25 era prevista per il 25 ottobre in territorio britannico, worldwide l’8 novembre. Le riprese sarebbero dovute iniziare nei primi giorni di dicembre, come da tweet della Eon, la casa di produzione della famiglia Broccoli. Proprio gli stessi che al momento non fanno trapelare nulla su eventuali spostamenti, anche se spifferi dicono che si proverà per inizio 2020, per non distaccarsi troppo da una tradizione che aveva portato molto bene in termini d’incassi. L’importante sarà trovare un regista senza parenti o amici stretti che si dilettino nella scrittura filmica.

Share.

About Author

Comments are closed.