La leadership secondo Tony Soprano

0

“Non è personale. Sono soltanto affari”.

Questo dice Michael Corleone, quando comunica a suoi fratelli, Sonny e Tom Hagen, la decisione di uccidere Sollozzo e McClusky, per vendicare l’attentato a suo padre Vito. Una vera e propria dichiarazione d’intenti che molto probabilmente Tony Soprano ha fatto sua in tenera età, ben prima di diventare uno dei boss della mafia del Jersey.

Tony ha fatto della sua famiglia un’azienda vincente, comandandola, o meglio, dirigendola con grande acume finanziario e preoccupandosi sempre della soddisfazione dei sui dipendenti, dallo spezzaossa al consigliori. Ma qual è il segreto del successo di Tony?

Ce lo racconta Anthony Schneider, guru della comunicazione digitale ed esperto di strategie di leadership e gestione aziendale, in un divertente saggio edito da Cavallo di Ferro.

La leadership secondo Tony Soprano è un serissimo vademecum

Per l’imprenditore che non deve chiedere mai, raccontato attraverso le gesta del mafioso più famoso della televisione. Auto-conoscenza, capacità decisionale, lavoro di gruppo, strategie motivazionali, insomma, tutto quello che potreste imparare da un costosissimo stage lo potete trovare a 15 euro in libreria, spiegato con dovizia di particolari attraverso le gesta del nostro amico Tony, capace di tenere le redini di un business complicato e ricco di sfaccettature, rami d’impresa e imprevisti come quello della criminalità organizzata.

Gli episodi tratti dalla serie della HBO vengono messi a confronto con casi reali di grande aziende e questa è sicuramente la cosa più divertente, ovvero scoprire che i metodi e i comportamenti di un qualunque dirigente o amministratore delegato di una corporation non differiscono più di tanto da quelli di un malavitoso. Certo, non una gran sorpresa, ma comunque La leadership secondo Tony Soprano è un utilissimo manuale per tutti quelli che in questo mondo di ladri decidono di diventare padroni della loro vita, rifuggendo le trappole e le insicurezze del lavoro precario.

L’unico consiglio che vi diamo è quello di non prendere proprio alla lettera tutto quello che fa Tony…

Share.

About Author

Alessandro De Simone

Critico, ufficio stampa, festival programmer, esperto di cinema sportivo. Tifoso del Napoli, dove è nata nel corso del XX secolo. Londra è la sua città, dove vive per la maggior parte del tempo. Ha fondato The Cinema Show nel 2010, come primo mensile esclusivamente per iPad in Italia.

Comments are closed.